A piedi

Lungo la Francigena di San Francesco

10 giorni sulla Via Francigena - Giorno 2

Dopo le sei di stamattina ci siamo messi in cammino e finalmente abbiamo preso la Via Francigena, con una sosta a metà percorso nella città di Rieti, transitando per il centro. Non sapevo che Rieti fosse il centro dell’Italia, tra l’altro! Lungo il cammino ho avuto modo di parlare con persone interessanti, ma è soprattutto qui a Poggio Bustone che abbiamo avuto modo di poterci confrontare bene e dove io ho potuto esternare molto di me stesso

Leggi tutto

Un villaggio nello Spiti

A piedi nel deserto di montagna

Il viaggio a piedi non inizia nel migliore dei modi. Per prendere una scorciatoia, Puren ci fa salire lungo un ripido sentiero che…aimeh! Nel versante opposto risulta franato. La discesa avviene con difficoltà a causa del terreno franoso ed io, dopo aver aiutato alcuni amici, discuto un po’ con la guida locale sull’opportunità di questa deviazione

Leggi tutto

Eamonn Keaveney

A piedi scalzi

Eamonn Keaveney è un ragazzo irlandese, biondo e dal sorriso coinvolgente.

Lo scorso maggio è partito dal suo paese natale, Claremorris nella Contea di Mayo, per percorrere 2.000 chilometri lungo la costa dell’Éire. A piedi scalzi

di Redazione

Leggi tutto

Abbi cura dei tuoi piedi

Abbi cura dei tuoi piedi

Come ti immagini i piedi di una donna che cammina? Che tipo di estremità si nascondono dentro scarponi alti alla caviglia e calze spesse di lanaUno si immagina caviglie grosse e polpacci robusti, a cui fanno da sostegno piedi un po’ gonfi, paonazzi

di Redazione

Leggi tutto

Un villaggio nello Spiti

Ancora una volta…attraverso l’Himalaya

L’aria fina dei 4000 metri si fa sentire subito. Siamo al Passo di Rothang, spartiacque fra il mondo Indù e quello tibetano. Due culture affini, in parte sgocciolanti l’una nell’altra, si dividono: da una parte Shiva, dall’altra Buddha. Anche la natura, come le religioni, appare diversa nei due versanti…quasi appartenesse a due religioni diverse!. Lungo i tornanti sconquassati dalle enormi buche ed attraversati da un numero infinito di ruscelli e torrenti vari, il paesaggio è cambiato totalmente

Leggi tutto

Partenza CamminaCreta

CamminaCreta: motivazioni ed impegni

MOTIVAZIONI DEL VIAGGIO - Cosa mi ha spinto a organizzare il CamminaCreta? Prima di tutto ci sono i motivi pubblici: contribuire al rilancio dell'E4 a Creta, raccontandolo in tutti i suoi aspetti, dalla vita a Creta alla traccia gps del percorso. Ma voglio anche raccontarvi qualcosa delle mie motivazioni personali

Leggi tutto

Rosmarinus officinalis

Camminare con Ilaria

È un viso senza voce, un corpo giovane e delicato, un’esistenza fragile e spezzata di cui poco sappiamo. Jacopo della Quercia le ritrae bella sul suo letto di morte, fredda e marmorea, con un piccolo cane ai suoi piedi, a ricordare la sua fedeltà di giovane moglie e madre. Ilaria del Carretto non ha lasciato altra memoria

Leggi tutto

Camminare per la Pace

Camminare per la Pace

Non so se vi ricorda qualcosa la data del 15 febbraio 2003. Gli Stati Uniti stavano per invadere l’Iraq, e il mondo si mise in cammino. Erano state più di seicento le città in tutto il mondo dove, sabato 15 febbraio, si sono svolte manifestazioni pacifiche contro la guerra e sono state più di 110 milioni le persone che vi hanno preso parte.

Leggi tutto

Come azzeccare la scarpa giusta per i tuoi cammini

Come azzeccare la scarpa giusta per i tuoi cammini

Ti hanno detto che il Camino di Santiago si fa senza problemi con un paio di stravaganti sandali da torrentismo. E non hai la minima idea di che razza di attività sia il torrentismo. C’è chi sfoggia scarpe logore a tal punto da essere tenute insieme dal nastro adesivo, suole lisce e bucate, dita dei piedi pericolosamente esposte

di Redazione

Leggi tutto

Cosimo dorme

Cosimo ed il suo nonno al rifugetto della Calvana

“E’ bene portare dei bambini a camminare in montagna e in natura? Come padri con una lunga esperienza di escursioni con bambini, e non solo i nostri, riteniamo senz’altro di si: la montagna è, specie nel nostro cementificato paese, un luogo dove il contatto con la natura può ancora essere forte

Leggi tutto

Segnaletica dei GR a Eyguieres

Da Aix en Provence ad Arles

Tre tappe da Aix en Provence ad Arles per ritrovarci su un percorso ufficialmente acquisito dalla FFRP- Fédération Française de la Randonnée Pédestre. Se prima di Aix avevamo colto i primi segni sul terrenodel progetto di collegamento fra Menton e Arles, qui i lavori sono più avanti e sono realmente in corso.

Leggi tutto

Segnaletica verso Gallargues

Da Arles a Lodeve

Ad Arles inizia il GR 653: segnavia biancorossi, conchiglie gialle, frecce su appositi supporti a indicare il Chemin d’Arles, uno dei rami per Compostela.
Scegliamo di andare a St. Gilles su una variante del 653 che corre sugli argini del Piccolo Rodano. E poi infrangiamo il divieto di passaggio sul ponte della ferrovia dismessa alle porte di St. Gilles

Leggi tutto

DA LE MUY A AIX EN PROVENCE

Da Le Muy a Aix en Provence

Sono sempre più presenti le conchiglie che accompagnano il nostro cammino. Per lunghi tratti sono impeccabili, ma poi improvvisamente scompaiono. A chi cammina guidato dalla segnaletica basta un bivio senza indicazione per vanificare tutto quel che c’è prima e quel che ci sarà dopo.

Leggi tutto

Una freccia di conchiglie all'uscita di St Gervais

Da Lodeve a Castres

Sul GR 653 continuiamo il nostro cammino verso ovest, sostando a Lunas, Saint Gervais sur Mare, Murat sur Vebre, la Salvetat sur Agout e Anglès. Non siamo più soli. Da giorni camminano con noi sul GR alcuni francesi, una coppia di svizzeri

Leggi tutto