La spirale della memoria, di Luca Gianotti

Nel 1915 un devastante terremoto distrusse la Marsica, un territorio nel cuore dell’Abruzzo, causando oltre 32.000 vittime e cancellando interi paesi.

Un secolo dopo Luca Gianotti, guida e camminatore che da 15 anni risiede poco lontano dall’epicentro del terremoto, ha deciso di ricordare a modo suo la tragedia, partendo da casa e percorrendo un inedito cammino forma di spirale.

Il racconto del suo viaggio, alterna la cronaca del sisma all’esperienza contemporanea, in un interessante parallelo tra l’Italia dell’epoca e quella odierna.

Il libro è un interessante riflessione sul vero significato del viaggio, e sul cammino come straordinaria opportunità di approfondimento della conoscenza del territorio: Luca viaggia per 15 giorni percorrendo 265 km, ma non si allontana da casa per più di qualche decina di chilometri. E nonostante ciò ogni giorno scopre qualcosa di nuovo, degno di essere raccontato.

 

Luca Gianotti - La spirale della memoria - Euro 16,00 - pp. 192 – Acquista ora

Alberto Conte