Peaks of the Balkans: in cammino tra Montenegro, Albania e Kosovo

L’itinerario “Peaks of the Balkans” è un trekking transfrontaliero tra sentieri che attraversano la zona di confine fra Montenegro, Albania e Kosovo, un possente gruppo di montagne calcaree - Prokletije (MN) o Bjeshkët e Namuna (AL) - a cui si oppone la catena della Djeravica, punteggiata da laghi alpini, foreste e pascoli.

Un gruppo di escursionisti, Andrea Polo, Francesco “Checco” Gori e Lorenzo Del Savio, lo hanno percorso nell'estate del 2013 e raccontano il loro cammino in un diario di viaggio, per condividere la loro esperienza e per promuovere l'itinerario.

Il carattere selvaggio di questi luoghi è del tutto diverso da quello di alcune remote valli alpine: non si deve pensare a zone disabitate ma a un’area nella quale funziona ancora l’economia pastorale. Mancano invece tutte quelle infrastrutture che deturpano altri sistemi di montagne più noti.

Si tratta dunque di un’esperienza del tutto diversa dalle comuni alte vie che, restando in quota, cercano soprattutto la solitudine e gli scenari più incantevoli. Tutti ci hanno dato quello che poteva esserci utile: la conoscenza di una fonte nascosta, del latte di pecora appena munto, qualche indicazione sulla direzione oppure un po’ di riposo all’ombra per scambiare qualche parola.

Si potrebbe dire dell’interesse antropologico dell’area e della sua violenta instabilità nel recente passato: quello di cui ci ricorderemo è, invece, il formaggio acido che ci è stato offerto e la simpatica consuetudine con il viandante che tutti ci hanno dimostrato.

Di seguito il diario di viaggio, con note utili per percorrere l’itinerario, suddiviso in 8 tappe.