Se non visualizzate bene questo messaggio cliccate qui
 
 

Newsletter
per chi viaggia senza fretta

a piedi e in bicicletta
a cura di itinerAria

 
 

 
  In un momento in cui la società civile sembra risvegliarsi e appassionarsi ai grandi temi dell'ambiente, iniziamo la pubblicazione a puntate di un lungo articolo di Alberto Conte che sottolinea l'importanza dei grandi cammini per il presidio del territorio, e che può essere considerato un "manifesto" del Movimento Lento. Ecco un estratto:

Anche se il pedone secondo la legge è il primo utente della strada, e anche se il transito pedonale è ammesso lungo la stragrande maggioranza delle strade italiane, il cartello che indica la fine di un centro urbano rappresenta per chi cammina una moderna versione delle colonne d’Ercole. Chi lo supera si espone a un rischio, poiché oltre quel segnale nessuno prevede la sua presenza. [...]

Ritirandoci dalle “terre di mezzo”, abbiamo rinunciato a presidiare un territorio prezioso, che è stato utilizzato in modo sregolato e disordinato da chi ha speculato sulla nostra assenza.
Chiusi nelle nostre auto, ci ritiriamo da un territorio che non percepiamo più come bene comune. Il dogma della proprietà privata ci ha fatto dimenticare l’importanza di beni fondamentali per la collettività; l’atrofia del nostro sguardo ci impedisce di comprendere che uno scempio estetico compiuto da un privato ignorante o in malafede sul proprio terreno può avere conseguenze devastanti sul paesaggio, che oltre ad essere un bene collettivo è una delle principali risorse economiche del nostro Paese. [...]
Leggi l'articolo completo


Le notizie

Il ViaggioLento con l'asina Genoveffa
Il 15 Giugno partendo dall’Arcipelago Sagarote di Diamante (Calabria) si metteranno in cammino il Cantastorie e l’Asina Genoveffa, un viaggio che “circumnavigherà” il Pollino dell’Alto Tirreno Cosentino, passando ed esibendosi con lo spettacolo "Cantu e cuntu" nei paesi posizionati alle falde di uno dei più caratteristici parchi nazionali della Calabria. Una marcia per sensibilizzare tutti noi a rallentare, tirare un freno a questo sfrenato progresso che crea falso benessere.

A Corniolo per la festa del Pellegrino
Saranno tre giorni di festa a Corniolo Campigna, dal 17 al 19 Giugno 2011 in occasione della "Festa del Pellegrino", organizzata dalla Pro-loco locale. Tra gli eventi a cui sarà possibile partecipare è prevista una escursione guidata all'interno del magnifico Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. La festa sarà occasione di incontro e di scambio di esperienze tra pellegrini.

La prima freccia del cammino di Sant'Agostino
Nella suggestiva cornice verde brianzola di Cascina Rancate a Casatenovo (LC) si è svolta la cerimonia della posa ufficiale della prima freccia indicatrice del Cammino di Sant’Agostino, il pellegrinaggio a piedi che, transitando nel nome del “Santo della Grazia” per i 25 Santuari mariani del territorio brianzolo e per “Rus Cassiciacum”, conduce successivamente il pellegrino a Milano, a Pavia e Genova, sui luoghi principali connessi maggiormente alla devozione agostiniana in Italia.

Leggi tutte le news


Gli itinerari

L'anello di Pont d'Aël
Tra gli itinerari proposti nelle Géoguide Grand Paradis, c'è un percorso impegnativo ma di grande soddisfazione, che dallo straordinario ponte-acquedotto romano di Pont d’Aël percorre il fianco della valle del torrente Grand Eyvia, fino a raggiungere la zona di Aymavilles e da qui risalire lungo un erto sentiero fino alla cima del Monte Poignon.

Scarica il roadbook della tappa e la traccia GPS del percorso e visita il portale delle Géoguide Grand Paradis: un progetto pilota che permette di scoprire il territorio  del Gran Paradiso attraverso l’utilizzo delle tecnologie più avanzate.


Il blog

Lhalung e Dankar , due monasteri dell’anno mille (II), di Gianfranco Bracci
La cappella principale, il Serkhang o “Sala d’oro” è senza dubbio la più spettacolare per il numero di statue, colorate e dorate che vi si trovano raggruppate, come se vi si fosse voluto rappresentare in modo barocco l’intero pantheon del buddismo mahayana. Sull’altare principale troneggiano le tre statue di Maitreya (il Buddha del futuro) – Padmasambhava (colui che introdusse per primo il buddismo in Tibet)...


Profumo di Spagna, di Marco Tracogna

Ebbene si....se tutto va per il meglio dopodomani si entra in terra spagnola!!! oggi è stata una giornata particolare da tanti punti di vista. di sicuro un piacevole incontro con altri due cicloturisti con i quali, in un modo o nell'altro, abbiamo fatto due chiacchere e scattato una foto. anche loro stavano facendo un giro molto lungo e arrivavano dalla direzione in cui noi stiamo andando...

Parco Solari, di Claudio Jaccarino
Il viaggio porta attraverso strade e ore, attraverso la quotidianità, con i suoi ostacoli e le sue seccature, i suoi deserti e i suoi stillicidi di pensieri, la sua intimità e la sua estraneità. Improvvisamente può illuminarsi, e nel bel mezzo del cammino si fa riconoscere il grande vecchiio disegno del viaggio della vita. Si spezza cangiando ambiguamente nella lente focale della propria esistenza...

Leggi tutti gli articoli del blog


Leggere con lentezza

Via Domitia - Arles to Vercelli
Paul Chinn e Babette Gallard fanno parte della categoria dei "malati di cammino". Da anni girano l'Europa a cavallo o in bicicletta, in compagnia del loro piccolo cane, per tracciare nuovi percorsi e documentarli in ottime Guide che pubblicano a loro spese. Un'attività ammirevole, il cui ultimo risultato è l'ottima guida che descrive il percorso che collega Arles a Vercelli, ovvero collega il Cammino di Santiago (Via Tolosana) alla Via Francigena della Valle di Susa. La guida è disponibile sia in versione cartacea sia sotto forma di e-book, e può essere ordinata sul loro sito: www.pilgrimagepublications.com.


I Viaggi

Tra lupi e pastori - dal 25 giugno al 2 luglio
Sono pochi i viaggi facili organizzati in estate. Perchè le guide approfittano della bella stagione per salire in alto sulle montagne, e cercare il lato selvaggio del vivere nella natura. Il viaggio Tra lupi e pastori è invece un viaggio facile, dedicato a chi vuole iniziare a camminare per la prima volta per una settimana con un gruppo. Dedicato a chi non è molto allenato. Ma con esperienze molto interessanti: l'incontro con pastori che insegnano a fare il formaggio e raccontano dei loro incontri con i lupi e con gli orsi del Parco Nazionale d'Abruzzo.

Il Cammino di Santiago: con attore - dal 17 al 28 Agosto
Un grande attore e un esperto di antiche vie ci accompagnano lungo il “cammino delle stelle”, da Saint Jean Pied-de-Port a Grañon. Un “invito al viaggio”, ideale per chi vorrebbe partire verso Santiago ma non se la sente o non vuole viaggiare da solo, un piccolo cammino iniziatico in compagnia della coppia inseparabile dei nostri ultimi cammini: Alberto Conte e Giovanni Balzaretti.

Visita il sito web della Compagnia dei Cammini e leggi il calendario completo dei viaggi.


Il Glorioso Rimpatrio dei Valdesi

Mentre prosegue la preparazione degli eventi che nel prossimo mese di agosto festeggeranno la posa della segnaletica lungo le sei tappe italiane dell'itinerario del Glorioso Rimpatrio, sul nostro Gruppo Facebook abbiamo incominciato a raccontare la storia del viaggio del 1689. Se sei interessato a prendere parte a uno dei viaggi a piedi guidati che la Provincia di Torino ha organizzato nel mese di Agosto (uno di quattro giorni, uno di sette) contattaci.


Diari di Viaggio
Verso Capo Sud
Pierluigi Bellavite ha concluso la sua avventura solitaria da Bari a Reggio Calabria.  Un mese a piedi senza l'ausilio di tecnologie e senza tappe prefissate: una autentica esplorazione del territorio. Leggi le ultime pagine del suo diario di viaggio che ha inviatp giornalmente tramite sms.

Basilicata on my mind
Si è concluso il viaggo coast to coast in Basilicata organizzato dalla Compagnia dei Cammini. I resoconti del 
diario di viaggio collettivo sono arrivati puntuali ed avvincenti. L'esperimento di scrittura collettiva è riuscito pienamente suscitanto molti commenti favorevoli, aiutati certo dalle bellezze incredibili dei paesaggi lucani e dallo spirito avventuroso della guida, Luca Gianotti, partito conoscendo solo la metà del percorso, leggeteli!


La Casa del Movimento Lento

I prossimi seminari e corsi:
24 Giugno: Tecnologia in cammino (Federico Carli Giori) 
Corso di base per l'uso dei GPS lungo i sentieri, dedicato chi desidera utilizzare il GPS e le banche dati disponibili sul web per l’orientamento e per la pianificazione delle escursioni e dei viaggi a piedi e in bicicletta.
1 Luglio: Diventare Esploratori (Franco Michieli) 
Il corso è finalizzato alla riscoperta delle facoltà umane di orientamento e degli infiniti elementi naturali che permettono a uomini e animali di viaggiare sulla terra, nell'acqua e nell'aria senza bisogno di strumenti artificiali, ritrovandosi sempre.

GPS e mappe gratis per gli amici del Movimento Lento
Per gli ospiti del B&B, "la Casa del Movimento Lento" mette gratuitamente a disposizione degli ospiti un navigatore GPS e/o mappe dettagliate per scoprire gli innumerevoli sentieri della Serra Morenica e del biellese: circa 1000 km di percorsi in rete, un vero paradiso per gli amanti dell'outdoor.
La casa può ospitare fino a 6 persone, ed è particolarmente adatta ai gruppi e alle famiglie con bambini e/o animali.

Visita il sito e contattaci per informazioni o diventa nostro fan su Facebook


Viaggiare con lentezza lungo le antiche vie

Un pezzo di museo per la Via Francigena
Alla Via Francigena è stata dedicata una sezione del "Museo della Città di Acquapendente", una delle prime a livello europeo. Un grande plastico raffigurante la Via Francigena da Canterbury a Roma accoglie i visitatori, mentre alcuni video ed i reperti esposti, illustrano i diversi aspetti legati al tema del pellegrinaggio e alla importante strada di comunicazione medievale.

Detenuti in pellegrinaggio
La Via Francigena diventa laboratorio per favorire il
processo di reinserimento dei detenuti. E' infatti arrivato a Roma l'11 giugno il piccolo gruppo di sei detenuti che, partito da Radicofani, ha compiuto per la prima volta in Italia un pellegrinaggio di 168 chilometri lungo il tratto laziale della Via Francigena. Promotori della lodevole iniziativa sono la Confraternita di San Jacopo di Compostella, la Casa di Reclusione Rebibbia e il Tribunale di Sorveglianza di Roma.

Via Francigena nel Lazio  - Sutri - La chiesa della Madonna del Parto
Scavata nella parete di tufo la chiesa di S. Maria del Parto era in origine un tempio pagano dedicato al dio Mitra; fu adattata al culto cristiano nel medioevo. L’interno, preceduto da un vestibolo, presenta una navata centrale coperta da una volta a botte ribassata e due navate laterali a foggia di corridoi rialzati; le pareti sono ricoperte di affreschi trecenteschi e sopra l’altare è raffigurata una Natività.


Guarda gli slideshow delle altre attrattive sul canale YouTube della Via Francigena nel Lazio
Guarda il video della tappa e scarica il roadbook della tappa

Segui i videoracconti e i consigli del CamminaFrancigena 2010 su www.francigenalazio.it e iscriviti al Gruppo su Facebook "Via Francigena nel Lazio" per condividere foto e informazioni relative al tratto laziale della Via Francigena.

Iscriviti a "CamminaFrancigena", per tenerti informato sulle novità del grande itinerario culturale!




Unisciti alla nostra community di Facebook, vieni a trovarci e scrivi sulla Bacheca del Movimento Lento i tuoi commenti.
Mettiamo a disposizione di tutti gli amanti del viaggio a piedi e in bicicletta un luogo dove conoscersi e raccontare le proprie esperienze.   

Diventa nostro amico anche su Twitter !!!




           FrancigenaLibrari - il portale della Via Francigena
 
Il Movimento Lento è un'iniziativa culturale curata da itinerAria,
per divulgare il viaggio a piedi e in bicicletta.
La newsletter esce senza periodicità, è gratuita
e riservata agli iscritti alla mailing list del Movimento Lento.