Se non visualizzate bene questo messaggio cliccate qui
 
 

Newsletter
per chi viaggia senza fretta

a piedi e in bicicletta
a cura di itinerAria

 
 

 
  Passione, entusiasmo, e un pizzico di follia: questo il mix di ingredienti che stanno alla base dell'impresa di Cristina Menghini, la "pasionaria" della Via Francigena, che in tre mesi di durissimo lavoro ha segnato con vernice e adesivi bianco-rossi tutto il percorso ufficiale della Via Francigena, dal confine con la Valle d'Aosta (già segnalata) a Roma.
Il "pellegrinetto nero" che campeggia sui nuovi segnavia è il simbolo di un nuovo modo di lavorare sull'itinerario: dopo anni di costosi progetti di segnaletica naufragati nella burocrazia, abbiamo deciso di "buttare il cuore oltre l'ostacolo", cercando di mettere in rete una parte delle energie positive che gravitano attorno alla Francigena.
Cristina ha raccolto la sfida, insieme a decine di amici, pellegrini, associazioni, amministratori locali che l'hanno aiutata in questi tre mesi.
Determinante il contributo conomico e organizzativo del comune di Monteriggioni e dell'Associazione Toscana delle Vie Francigene, che si sono resi conto che la Francigena non può essere considerata un progetto locale: per rendere percorribile la Via, la segnaletica e l'accoglienza devono essere complete ed efficienti dal primo all'ultimo chilometro del percorso.
Questo è solo l'inizio: una segnaletica "leggera" come quella che è stata posata è delicatissima, e richiede una continua manutenzione. E ora viene la parte più difficile: il completamento della rete di ostelli e rifugi per i pellegrini, ancora incompleta.
Ma questa è un'altra storia, per ora godiamoci questo bel momento.  
Buon cammino a Cristina, e a tutti quelli che hanno creduto in questa "pazza" idea.

Alberto Conte



Le notizie

Il viaggio lento al Fahrenheit Festival
Venerdì 1 e sabato 2 luglio, in piazza Cesare Battisti nel cuore di San Giovanni Valdarno (AR), si accenderanno i riflettori sulla seconda edizione del “Fahrenheit Festival”, una due giorni di musica parole e visioni organizzata dal caffè letterario “Fahrenheit 451”, dedicata al viaggio lento e al viaggiatore di pace Vittorio Arrigoni, reporter, scrittore e attivista, ucciso a Gaza lo scorso aprile da un gruppo di estremisti salafiti.

Bike Pride 2011 a Torino
Domenica 10 luglio si svolgerà a Torino, città tradizionalmente considerata capitale dell'auto, il Bike Pride: un giorno interamente dedicato all'orgoglio e alla passione della bicicletta e al suo uso quotidiano. La città di Torino sarà invasa in modo festoso e pacifico da una parata di biciclette e di mezzi ecologici con la volontà di consegnare ad istituzioni e cittadini, un messaggio forte di legittimazione culturale e sociale, di rivendicazione di spazi e di tutele a favore del ciclista urbano come soggetto attivo nella difesa dell’ambiente..

Le Vie della Cultura
La Provincia di Siena ha organizzato la II Edizione del Convegno Internazionale "Le Vie della Cultura" che quest'anno approfondirà le tematiche della progettazione, gestione e salvaguardia dei percorsi storici di pellegrinaggio e che si terrà a Siena nei giorni del 14 e 15 luglio
Nell’occasione sarà presentata la quarta edizione del CamminaFrancigena, viaggio-evento che si svolgerà lungo i percorsi della via Francigena in Terra di Siena dal 7 al 12 Ottobre 2011, e che quest’anno sarà realizzato in collaborazione tra la Provincia di Siena e ItinerAria.

Venice to Santiago
Sta nascendo un nuovo itinerario di pellegrinaggio: l'associazione no-profit "Amici del Cammino di Santiago da Venezia" si è costituita con l'intento di ricreare l’emozione del cammino che da Venezia, porto in cui sbarcavano i pellegrini  provenienti dai paesi dell'est e dalla Grecia, attraversava tutto il nord italia per raggiungere il luogo di culto in terra spagnola.

Leggi tutte le news


Gli itinerari

Da Introd a Les Combes
Lungo una comoda mulattiera da Introd, dove possiamo visitare Maison Bruil e il Parc Animalier, saliamo al delizioso villaggio di Les Combes. Qui si trova la residenza estiva del Papa, e una casa-museo dedicata a Giovanni Paolo II, e da cui si gode un panorama straordinario sul Monte Bianco. 

Scarica il roadbook della tappa e la traccia GPS del percorso e visita il portale delle Géoguide Grand Paradis: un progetto pilota che permette di scoprire il territorio  del Gran Paradiso attraverso l’utilizzo delle tecnologie più avanzate.


Il blog

Camminare, un gesto trasgressivo - seconda parte, di Alberto Conte
La decisione di avventurarsi a piedi nelle “zone grigie” che separano i centri urbani è in se un gesto rivoluzionario, una manifestazione di senso civico. Portarci altre persone è un atto di politica attiva. Chi cammina nella natura ha in generale l’impressione di riappropriarsi del proprio tempo, ma chi viaggia a piedi di città in città si riappropria del proprio spazio, e si rende conto meglio di altri di quale prezzo stiamo pagando alla modernità e agli agi...

Francigena, il volto migliore della Toscana, di Bruno Valentini
"Non avrei mai immaginato di lasciare l’'ostello comunale di Altopascio depositando le chiavi sotto il portone di ingresso del Municipio. Come una volta si faceva nei nostri paesi, lasciando le chiavi sotto la soglia. Ad Altopascio, così come presso i cappuccini di Pontremoli o la parrocchia di Avenza, abbiamo sostato durante l’'attraversamento della Toscana in bici, lungo l’'itinerario della Francigena”."
Comincia così il “diario di viaggio” lungo la Via Francigena del sindaco di Monteriggioni Bruno Valentini, che ha percorso l'antica strada in bicicletta lungo i sentieri toscani partendo da Fornovo di Taro in Emilia.

Alicante, Alicante!!!, di Marco Tracogna
2200 km fatti. Siamo ad Alicante, ospiti di una famiglia marocchina che ci ha riservato un'ottima accoglienza in pieno rispetto delle tradizioni. Merenda che praticamente è una cena!!! Tutto bene, oggi abbiamo avuto un piccolo assaggio di quello che ci aspetterà per i prossimi giorni...caldo e salite!!! Stamattina dopo la classica super colazione da 6 milioni di calorie giriamo la curva e via su per una bella rampa di tornanti e controcurve. La colazione si ribella dentro di me, inizio finalmente a sudare un pò ma poi via, giù per una fantastica discesa che ti asciuga tutto quanto. Un sali e scendi tutto il giorno, ma la vera novità di oggi è il caldo...

Da Lodeve a Castres, di Riccardo Carnovalini
Sul GR 653 continuiamo il nostro cammino verso ovest, sostando a Lunas, Saint Gervais sur Mare, Murat sur Vebre, la Salvetat sur Agout e Anglès. Non siamo più soli. Da giorni camminano con noi sul GR alcuni francesi, una coppia di svizzeri anziana ma determinata, una coppia di sessantenni olandesi. Sono moderni pellegrini, conchiglia allo zaino e carte di credito nel portafoglio, tanti chilometri a piedi e qualche chilometro in bus per evitare le periferie industriali e artigianali. Al posto del bordone hanno i bastoncini da trekker...

Leggi tutti gli articoli del blog


Leggere con lentezza

Sulla Francigena: quaderno di cultura del cammino
Mario Matto, docente dell’università di Torino, grande esperto di turismo e amico della Via Francigena, insieme all’amico Gianpaolo Falletti, e all’Associazione “Amici della Via Francigena Città di Santhià”, ha pubblicato un libro molto interessante per chiunque voglia comprendere il fenomeno del cammino lungo la Via Francigena. La pubblicazione comprende sia articoli di esperti del settore sia una parte dedicata all’analisi dei dati raccolti presso l’ostello di Santhià, distribuendo questionari ai pellegrini di passaggio.


I Viaggi

La montagna madre: magica Majella - dal 17 al 24 Luglio
La Traversata della Majella alta viene ritenuta da Luca Gianotti, guida per questo viaggio, la più bella montagna italiana. La Majella è un luogo carico di energie forti: non a caso , dopo il Tibet, ha la più alta concentrazione di luoghi sacri al mondo. E questa energia lassù, su questi altopiani oltre i 2.500 metri di quota, si sente fortissima. Sei giorni di cammino per una traversata indimenticabile. Le parole non possono descrivere l’esperienza, dovete solo provarla!.

Il Cammino di Santiago: con attore - dal 17 al 28 Agosto
Rimangono ancora due posti per il viaggio lungo il “cammino delle stelle”, da Saint Jean Pied-de-Port a Grañon. Un “invito al viaggio”, ideale per chi vorrebbe partire verso Santiago ma non se la sente o non vuole viaggiare da solo, un piccolo cammino iniziatico in compagnia della coppia inseparabile dei nostri ultimi cammini: Alberto Conte e Giovanni Balzaretti.

Visita il sito web della Compagnia dei Cammini e leggi il calendario completo dei viaggi.


In cammino sulle orme del Glorioso Rimpatrio

Una staffetta "corale" organizzata dalla UISP percorrerà in simultanea tutte le tappe italiane dell'itinerario del Glorioso Rimpatrio sabato 27 Agosto, mentre due gruppi guidati viaggeranno per quattro o sette giorni, in un bellissimo trek: i viaggi-evento sono aperti a tutti, scarica la locandina per avere maggiori informazioni. 

Intanto sul nostro Gruppo Facebook prosegue il racconto della storia del viaggio che nel 1689 riportò i Valdesi in Italia, dopo l'esilio. 


Diari di Viaggio
Camino de la Plata
Giuseppe e Federico sono stati costretti ad andare dal dentista per inviare il loro diario di viaggio. Partiti da Siviglia il 15 giugno diretti a Santiago, percorreranno 1000 km lungo il cammino de la Plata. "Porteremo con noi la nostra amata tenda, un fornellino ad alcool perché ogni tanto ci piace campeggiare anche selvaggiamente in piena autonomia e un carica batteria solare. Quasi tutto il peso lo trasporterà un carrettino munito di una piccola ruota..."

Verso Capo Sud - 4 settimane di cammino in una Italia sorprendente
Pierluigi Bellavite, al termine della sua avventura, tira le somme del suo lungo viaggio: "Prima sorpresa: lo Stivale cammina in punta di piedi! Una linea retta sulla carta, da nord a sud, unisce Bari alla punta estrema della Calabria senza passare sul mare. Invitante! Ancora più invitante è l’altra sorpresa: questa linea taglia, quasi ininterrottamente, vaste aree contornate di verde: quattro Parchi Nazionali, oltre a numerose Riserve e Parchi Regionali. Difficile trovare, in Italia, una concentrazione così alta di aree protette.."


La Casa del Movimento Lento

I prossimi seminari e corsi:

9-11 settembre: Cammino profondo (Luca Gianotti) 
Il primo appuntamento "autunnale" sarà con la meditazione camminata, riproposta da Luca Gianotti, grande esperto di "deep walking". 
Il corso è dedicato a chi vuole approfondire gli aspetti terapeutici del camminare, provando alcuni esercizi di camminate dell’attenzione, camminate consapevoli, meditazioni camminate.
Guarda il video dell'edizione di Marzo

GPS e mappe gratis per gli amici del Movimento Lento
Per gli ospiti del B&B, "la Casa del Movimento Lento" mette gratuitamente a disposizione degli ospiti un navigatore GPS e/o mappe dettagliate per scoprire gli innumerevoli sentieri della Serra Morenica e del biellese: circa 1000 km di percorsi in rete, un vero paradiso per gli amanti dell'outdoor.
La casa può ospitare fino a 6 persone, ed è particolarmente adatta ai gruppi e alle famiglie con bambini e/o animali.

Visita il sito e contattaci per informazioni o diventa nostro fan su Facebook


Viaggiare con lentezza lungo le antiche vie

Trekking sulle orme dei pellegrini medievali
Parte il 2 luglio la Terza Edizione di "Itinerando sulla Via Francigena", con un nuovo percorso di camminate sull’Appennino, la "Via Francigena della Sambuca", che collega Porretta Terme e Pistoia, un’opportunità rivolta agli appassionati di trekking e di storia, sulle tracce dei pellegrini che, nel Medioevo, percorrendo a piedi un vecchio sentiero, raggiungevano Roma, partendo dal nord Italia o dal nord Europa.

La segnaletica è pronta! Allora si fa festa
Sabato 9 e Domenica 10 luglio a Fidenza, si svolgerà la 1a Festa dei Pellegrini sulla Via Francigena, per festeggiare la concusione del lavoro di apposizione della segnaletica che ora, finalmente, è completa ed uniforme. Speriamo che questo lavoro, fatto con impegno, passione e con il sostegno di tanti amici pellegrini, sotto la guida di Cristina Menghini, rappresenti realmente una svolta per lo sviluppo del bellissimo Cammino italiano
.

Inaugurato l'Ostello Sigerico sulla Via Francigena
Nello splendido complesso parrocchiale della Pieve di S.Maria Assunta a Chianni, uno tra i monumenti romanici più significativi della Toscana e della Valdelsa, sul confine tra le province di Firenze, Pisa e Siena, è stato inaugurato un ostello per i pellegrini, al quale è stato dato il nome di "Sigerico", in ricordo della sosta che il vescovo di Canterbury, pellegrino, prima dell'anno mille, fece in quel luogo, di ritorno da Roma.


Via Francigena nel Lazio  - Campagnano - La Madonna del Sorbo
Le prime testimonianze scritte riguardo alla località dove ora sorge il Santuario risalgono al 996, dove viene citata la presenza di un castello del Sorbo; nessun altra notizia si conosce sulle origini del complesso. Questo fatto ha dato origine ad una bella leggenda che potete ascoltare dalla voce di un narratore... 



Guarda gli slideshow delle altre attrattive sul canale YouTube della Via Francigena nel Lazio
Guarda il video della tappa e scarica il roadbook della tappa

Segui i videoracconti e i consigli del CamminaFrancigena 2010 su www.francigenalazio.it e iscriviti al Gruppo su Facebook "Via Francigena nel Lazio" per condividere foto e informazioni relative al tratto laziale della Via Francigena.

Iscriviti a "CamminaFrancigena", per tenerti informato sulle novità del grande itinerario culturale!




Unisciti alla nostra community di Facebook, vieni a trovarci e scrivi sulla Bacheca del Movimento Lento i tuoi commenti.
Mettiamo a disposizione di tutti gli amanti del viaggio a piedi e in bicicletta un luogo dove conoscersi e raccontare le proprie esperienze.   

Diventa nostro amico anche su Twitter !!!




           FrancigenaLibrari - il portale della Via Francigena
 
Il Movimento Lento è un'iniziativa culturale curata da itinerAria,
per divulgare il viaggio a piedi e in bicicletta.
La newsletter esce senza periodicità, è gratuita
e riservata agli iscritti alla mailing list del Movimento Lento.