Se non visualizzate bene questo messaggio cliccate qui
 
 

Newsletter
per chi viaggia senza fretta

a piedi e in bicicletta
a cura di itinerAria

 
 

 
 

Sabato 27 agosto 2011, il Comitato Territoriale Valle Susa propone a tutti gli appassionati della montagna, italiani e non, sottoforma di staffetta virtuale, di percorrere una tappa a scelta, tra le 6 che compongono il percorso del Glorioso Rimpatrio sul versante italiano. In quella giornata saranno messe a disposizione dalla Provincia di Torino, 6 navette (di cui 3 in partenza da Susa e 3 da Pinerolo in corrispondenza delle stazioni ferroviarie), che accompagneranno gli escursionisti ai punti di partenza delle rispettive tappe scelte in precedenza. Leggi le tutte info relative all'iniziativa

Chi vuole mettersi in cammino per più giorni lungo l'itinerario percorso dai Valdesi nel 1689, può unirsi al viaggio guidato che convergerà verso la grande festa che si svolgerà a Bobbio Pellice il 28 Agosto, camminando per 4 giorni... Mentre il viaggio di 7 giornate è appena partito...

Visita lo spazio web dedicato all'evento, e iscriviti al gruppo Facebook per essere informato sul progetto


Le notizie

Buon compleanno Destra Po!
Compie 10 anni uno dei percorsi ciclabili piu’ lunghi d’Italia: la Destra Po. Nel settembre 2001 furono infatti inaugurati i 120 km di pista ciclabile che da Stellata di Bondeno portano a Gorino Ferrarese nel Parco del Delta.
Per festeggiarne il compleanno i sette Comuni attraversati dall’itinerario organizzano per il 24 e 25 settembre una festa lunga 120 chilometri, moltissimi gli eventi proposti tra cui enogastronomia, spettacoli e, ovviamente, le passeggiate in bicicletta. [Leggi la presentazione]

Dopo Basilicata Coast to Coast ecco InnBasilicata su GPS
Non poteva mancare, dopo il successo del film di Papaleo, finalmente un sito (nato però due anni prima della pellicola) dedicato agli itinerari su GPS per scoprire questa magnifica terra, spesso ignorata dal turismo di massa. Il sito www.innbasilicata.it propone ititenari sono suddivisi per categorie: Mountain Bike, trekking, naturalistici e culturali.

Nonostante tutti gli sforzi...
...gli infortuni in bicicletta avvenuti durante gli spostamenti casa-lavoro non sono riconosciuti, viene infatti ancora negata la copertura assicurativa dell’Inail. Il decreto legislativo n. 38 del 23.2.2000 nell’articolo 12 introduce la copertura assicurativa del lavoratore durante i suoi spostamenti, cioè per i cosiddetti “infortuni in itinere”. Ma non per le bici! Un approfondito riepilogo dei fatti e della situazione legislativa a cura della FIAB (Federazione italiana Amici della Bicicletta).

Presentazione del film-documentario GeMiTo
Sabato 27 Agosto, all'interno del calendario delle Feste Contadine del Coordinamento Contadino Piemontese, Riccardo Carnovalini presenterà il film-documentario: "GeMiTo in cammino tra paesaggi ed economie", pubblicato dall'Associazione di promozione sociale "CamminAmare".

Leggi tutte le news


Gli itinerari

Cogne - Da Valnontey al bivacco Money
Una "classica" degli escursionisti che transitano da Cogne: lasciata l‘auto in località Valnontey, si imbocca la poderale (itinerario n. 22) che costeggia il torrente Valnontey fino al suo termine. Da qui si prosegue sul sentiero n. 22, per circa 500 m fino ad un crocevia dove si imbocca l‘itinerario sulla sinistra (22C), che sale a tornanti il versante. Giunti ad un incrocio, si può arrivare all'alpe Money per il sentiero 22D, oppure intraprendere la salita, con un tratto attrezzato, sul 22C che sale al bivacco Money.

Scarica il roadbook della tappa e la traccia GPS del percorso e visita il nuovo portale di Giroparchi: centinaia di km di sentieri all'interno di una delle aree protette più belle d'Italia, tra Parco Nazionale del Gran Paradiso e Parco Naturale Mont Avic, in Valle d'Aosta.


Il blog

Il Pane e il Sangue, di Mauro Busa
Un estratto a puntate dell'affascinante romanzo storico che narra le vicende del Glorioso Rimpatrio dei Valdesi: "Quando infine giunsero in vetta, trovarono alcune baite miserabili, e dei montanari armati di bastoni ferrati e alabarde che li minacciarono. Uno fu colpito da un valdese al capo, e cadde a terra sanguinando copiosamente, gli altri scapparono, lasciando un pò di cibo e vino sufficienti solo per l'avanguardia, che li trangugiò in piedi, per paura di non avere più la forza di rialzarsi, se si fossero seduti."  [...]

Stazione Garibaldi, di Claudio Jaccarino
Stazione Garibaldi. Piccioni e nuove costruzioni si alzano verso il cielo. I nuovi grattacieli di Milano: dicono che sarà il più alto d'Italia.  "La città che sale" è il titolo di un dipinto futurista che si trova in Brera. Mostra i cantieri alla periferia di Milano: eravamo ai primi del 900. Il Futurismo che muoveva guerra al Museo è finito nei Musei.  "Appunto, pensavo mentre mi dirigevo verso il mio atelier dopo il percorso obbligato in metropolitana e in bus e dopo l'attraversamento del parco, camminando riottengo dalla città piccoli tributi.  [...]

Leggi tutti gli articoli del blog


Leggere con lentezza

Storie, misteri e leggende lungo la Via Francigena del Sud
E' uscito in libreria il secondo volume di STORIE, MISTERI E LEGGENDE LUNGO LA VIA FRANCIGENA DEL SUD di Francesca Allegri con prefazione di Renato Stopani e illustrazioni a cura di Massimo Tosi  edito da Le Lettere di Firenze. Dopo il successo del primo volume dal Gran San Bernardo a Roma si completa così il percorso italiano fino a Brindisi.


I Viaggi

Camminando sulle isole Eolie - dal 28 Agosto al 4 Settembre
Le “sette sorelle”, sirene sdraiate sul Tirreno, costituiscono un arcipelago a forma di stella che imprigiona gli elementi primordiali. La roccia grezza si tuffa nel blu totale del mare, mentre il vento galoppa in tutte le direzioni incurante dell’esplosiva potenza del fuoco vulcanico. Qui regnavano nell’antichità Eolo e Vulcano, dei del vento e del fuoco.. Ultimo posto disponibile!

Dalle gole del Todrà al Saghro - dal 4 al 10 Settembre
Agli appassionati dei deserti questo trekking offre un formidabile spaccato delle magnifiche montagne da cui ha inizio il Sahara. Il Djebel Saghro, infatti, è l’ultimo gruppo montuoso dell'Antiatlante prima del dispiegarsi della sua sconfinata distesa.
Altipiani lunari, canyons e foreste di cime rocciose ci aspettano, intervallati a oasi strappate al deserto dall’uomo, dove crescono mandorli e palme da dattero.

Visita il sito web della Compagnia dei Cammini e leggi il calendario completo dei viaggi.


In cammino sulle orme del Glorioso Rimpatrio

L’Assessorato alla Montagna della Provincia di Torino ha avviato numerose attività per la valorizzazione del Sentiero del Glorioso Rimpatrio dei Valdesi, attività che avranno il loro culmine con la manifestazione a Bobbio Pellice il 28 Agosto 2011. I comuni di Prali e Massello collaborano alla importante iniziativa di valorizzazione del territorio e vi invitano a ripercorrere l'ultima tappa del Glorioso Rimpatrio dei Valdesi da Prali a Bobbio Pellice domenica 28 agosto 2011.

Intanto sul nostro Gruppo Facebook e sul sito prosegue il racconto della storia del viaggio che nel 1689 riportò i Valdesi in Italia, dopo l'esilio. 


Diari di Viaggio
Sulle tracce del Glorioso Rimpatrio
Con la pubblicazione della tredicesima tappa si conclude il racconto del diario di viaggio dei 12 studenti del Liceo Valdese di Torre Pellice che, nell'agosto 2009, hanno ripercorso in bici e a piedi, le tappe del Glorioso Rimpatrio Valdese. Le pagine di diario sono arricchite dai video estratti dal documentario "Sui sentieri della storia"

Il diario del viaggio evento Giroparchi 2011
Ecco le pagine di diario del gruppo di camminatori che dal 23 al 27 luglio 2011 ha partecipato al Viaggio-evento che li ha portati alla scoperta di una delle aree protette più belle d'Italia, tra Parco Nazionale del Gran Paradiso e Parco Naturale Mont Avic, in Valle d'Aosta. Nei video racconti e nelle foto del viaggio pubblicate su EveryTrail si percepiscono chiaramente l'emozione dei partecipanti e l'atmosfera del viaggio.


La Casa del Movimento Lento

I prossimi seminari e corsi:

9-11 settembre: Cammino profondo (Luca Gianotti) 
Il primo appuntamento "autunnale" sarà con la meditazione camminata, riproposta da Luca Gianotti, grande esperto di "deep walking". 
Il corso è dedicato a chi vuole approfondire gli aspetti terapeutici del camminare, provando alcuni esercizi di camminate dell’attenzione, camminate consapevoli, meditazioni camminate.
Guarda il videoracconto dell'edizione di Marzo

30 settembre - 1 ottobre: Tecnologia in cammino (Federico Carli Giori)
Corso di base per l’uso del GPS lungo i sentieri. Per chi desidera utilizzare il GPS e le banche dati disponibili sul web per l’orientamento e per la pianificazione delle escursioni e dei viaggi a piedi e in bicicletta, e per gli operatori turistici che vorrebbero utilizzare le tecnologie geografiche per valorizzare il loro territorio.
Guarda il videoracconto dell'edizione di Febbraio

21-23 ottobre: Diventare esploratori (Franco Michieli)
Imparare a perdersi e ritrovarsi sulla Terra. Un grande geografo ed esploratore ci aiuta a riscoprire le facoltà umane di orientamento, e gli infiniti elementi naturali che permettono a uomini e animali di viaggiare sulla terra, nell'acqua e nell'aria senza bisogno di strumenti artificiali, ritrovandosi sempre.
Guarda il videoracconto dell'edizione di Maggio

GPS e mappe gratis per gli amici del Movimento Lento
Per gli ospiti del B&B, "la Casa del Movimento Lento" mette gratuitamente a disposizione degli ospiti un navigatore GPS e/o mappe dettagliate per scoprire gli innumerevoli sentieri della Serra Morenica e del biellese: circa 1000 km di percorsi in rete, un vero paradiso per gli amanti dell'outdoor.
La casa può ospitare fino a 6 persone, ed è particolarmente adatta ai gruppi e alle famiglie con bambini e/o animali.

Visita il sito e contattaci per informazioni o diventa nostro fan su Facebook


Viaggiare con lentezza lungo le antiche vie

Un congolese in marcia sulla Via Francigena per chiedere più attenzione al suo Paese
Un viandante africano in marcia per venti giorni sulla Via Francigena - da Reggio Emilia a Roma - per attirare l'interesse della gente e della comunità internazionale sulla difficile situazione della Repubblica Democratica del Congo, a pochi mesi dalle elezioni presidenziali. E' la piccola grande impresa compiuta nelle scorse settimane dal congolese John Mpaliza che da 17 anni vive in Italia e lo scorso anno ha compiuto un pellegrinaggio analogo lungo il Cammino di Santiago per sensibilizzare persone comuni e rappresentanti istituzionali sulla sorte del suo Paese.

Riapre l'accoglienza a Sant'Albino a Mortara
L'Abbazia di Sant'Albino a Mortara torna a dare accoglienza ai pellegrini della Via Francigena, in una tappa molto importante per il tratto pavese. L'Abbazia sorge alla periferia di Mortara, fu fondata nel IV secolo da Gaudenzio, vescovo di Novara e ricostruita forse da Carlo Magno per dare degna sepoltura ai Franchi caduti nella battaglia di Pulchra Silvia.

Via Francigena nel Lazio  - Viterbo - Quartiere San Pellegrino
Il quartiere conserva intatte le suggestioni dei centri medievali, con torri, piazzette, vie strette, archi e i tipici profferli, scale esterne da cui si accedeva al primo piano delle abitazioni, mentre il locale sottostante era adibito a bottega. Le case sono costruite direttamente sulla roccia tufacea e sono prive di fondamenta; tipiche nel quartiere le case a ponte, strutture abitative costruite all'altezza del primo o del secondo piano tra due edifici separati. Nella piazza S. Pellegrino si affacciano il Palazzo degli Alessandri, risalente alla prima metà del XIII secolo; la casa-torre degli Scacciaricci; la Chiesa di S. Pellegrino, citata già nel 1045 è uno dei più antichi monumenti della città.



Guarda gli slideshow delle altre attrattive sul canale YouTube della Via Francigena nel Lazio
Guarda il video della tappa e scarica il roadbook della tappa

Segui i videoracconti e i consigli del CamminaFrancigena 2010 su www.francigenalazio.it e iscriviti al Gruppo su Facebook "Via Francigena nel Lazio" per condividere foto e informazioni relative al tratto laziale della Via Francigena.

Iscriviti a "CamminaFrancigena", per tenerti informato sulle novità del grande itinerario culturale!




Unisciti alla nostra community di Facebook, vieni a trovarci e scrivi sulla Bacheca del Movimento Lento i tuoi commenti.
Mettiamo a disposizione di tutti gli amanti del viaggio a piedi e in bicicletta un luogo dove conoscersi e raccontare le proprie esperienze.   

Diventa nostro amico anche su Twitter !!!




           
 
Il Movimento Lento è un'iniziativa culturale curata da itinerAria,
per divulgare il viaggio a piedi e in bicicletta.
La newsletter esce senza periodicità, è gratuita
e riservata agli iscritti alla mailing list del Movimento Lento.