Se non visualizzi bene questo messaggio visita questo link

Newsletter

per chi viaggia
a piedi e in bicicletta

17/14

il Movimento Lento

Facebook
Twitter
YouTube
in evidenza

Biciclown: dieci anni di sorrisi attorno al mondo

Dieci anni trascorsi in bicicletta, con l’obbiettivo di regalare sorrisi a chi ne ha più bisogno, in un viaggio che ha raggiunto i 140.000 chilometri e attraversato 78 paesi. È l’impresa dello spagnolo Alvaro Neil, il biciclown, che dal 2004 gira il mondo con il progetto MOSAW: Miles of Smiles Around the World.
Alvaro, originario di Oviedo, regala sorrisi attraverso i suoi spettacoli circensi, destinati a “qualsiasi persona che soffra isolamento sociale, economico e culturale, con particolare (ma non esclusiva) attenzione all’infanzia, data la sua maggiore vulnerabilità.”. Dalla Nuova Zelanda a Calcutta, da Bangok all’Egitto: il biciclown ha regalato la sua arte a vittime di violenza fisica o psicologica, reduci di catastrofi naturali e detenuti, in un progetto che mira a regalare sorrisi “alle persone alle quali la vita ha sorriso di meno”.
Leggi qui


ViandanzaFestival
in evidenza

Notizie in lento movimento

I Cyclolenti in Movimento Lento attorno al mondo

Siamo Marco e Tiphaine (i Cyclolenti) e come voi condividiamo la passione per il viaggio come stile di vita. La nostra avventura è iniziata 5 mesi fa. In sella alle due ruote siamo partiti alla scoperta del Mondo e delle realtà ecosostenibili.
Scopri le loro avventure che il Movimento Lento seguirà pedalata dopo pedalata


VieWWOOF: un progetto per mappare il percorso che collega le realtà Wwoof Italia

Conoscete il WwooF? È un movimento mondiale che mette in relazione lavoratori volontari e progetti rurali naturali creando rapporti basati su uno scambio di fiducia senza scopo di lucro, per contribuire a costruire una comunità globale sostenibile.
VieWWOOFinvece è un progetto che nasce per mappare ed individuare i percorsi che collegano fattorie associate a Wwoof Italia con lo scopo di creare una rete di vie di comunicazione da percorrere lentamente: a piedi, in bicicletta e con animali, anche in connessione con i mezzi di trasporto pubblici.
Leggi qui per saperne di più


“AndarTan”: un viaggio a piedi sulle sponde del Tanaro a vent'anni dall'alluvione

“AndarTan”, progetto che è partito il 6 novembre e che prevede un viaggio a piedi di 276 Km lungo le sponde del fiume Tanaro con lo scopo di documentare cosa è stato fatto e cosa resta ancora da fare per evitare che la devastazione dell'alluvione del 1994 possa nuovamente accadere.
Leggi tutto


Il mezzo di trasporto più salutare nello smog: la bicicletta

La King's College di Londra ha dato via a un esperimento che oltre a ribadire che la scelta della bicicletta è più salutare e assolutamente non inquinante, ha dimostrato che i ciclisti sono i meno esposti ai livelli di concentrazione degli agenti inquinanti nelle nostre città.
Leggi tutto.


in evidenza

Cicloviaggiatori

#transitalia, il viaggio di Veronica e Leo è giunto all'ultima tappa

"Cavalcare una bicicletta è uno dei modi più autentici di vivere un viaggio". Dopo un mese di pedalate per tutta l'Italia, Veronica e Leo stanno percorrendo oggi l'ultima tappa! Potete buttarvi nei racconti della loro avventura sul sito lifeintravel.it o sulla loro pagina facebook!

Visita Lifeintravel.it, il sito di riferimento per i ciclo-viaggiatori, e iscriviti alla newsletter!

in evidenza

L'Italia che cambia

Online la Mappa dell'Italia che Cambia!

E' finalmente online la mappa dell'Italia che Cambia. Uno strumento rapido ed efficace che nasce con l’idea di rendere visibile quella moltitudine inarrestabile di realtà che, lontano dai riflettori dei mass media, quotidianamente cambiano le cose. La navigazione può avvenire per aree geografiche, categorie, tipologie, o reti.
Nel sito troverai tutte le indicazioni

Su Italia che cambia è una testata giornalistica registrata che vuole raccontare e mettere a sistema quel pezzo di Italia, approssimativamente di sei milioni di persone, ignorato dai media del main stream e da buona parte dell’opinione pubblica.

in evidenza

Itinerari

Da Cremona a Casalmaggiore, lungo le Ciclovie del Po

L'itinerario percorre argini, strade alzaie e vicinali all'interno del Parco Sovracomunale della Golena del Po. Molto ben segnalato, il percorso attraversa il tipico ambiente fluviale padano caratterizzato da estese coltivazioni di pioppi, zone umide e piccoli borghi agricoli.
Scoprite l'itinerario dell'ottava tappa
Potete trovare anche tutte le sette tappe della Ciclovia del Po a questa pagina.

Consulta la mappa interattiva dei grandi itinerari di Viandanza: migliaia di chilometri di sentieri, piste ciclabili, o itinerari su strade poco trafficate, di cui è possibile stampare gratuitamente le mappe dettagliate e scaricare le tracce GPS.


in evidenza

News dalle antiche vie

Happy Days Memories: dalla Francia a Roma con una carrozza e tre pony per sostenere la cura alla demenza

É in viaggio sulla Via Francigena verso Roma Ann Bishops, che è partita il 1 settembre da Reims in Francia con una carrozza, i suoi tre pony, un suo compagno di viaggio già sul Cammino di Santiago e il cugino con i suoi figli.
Leggi tutto

Stati generali Vie Francigene nel sud, da Roma a Gerusalemme

A fine novembre si svolgeranno a Bari gli "Stati Generali delle Vie Francigene nel Sud", organizzati dall'Associazione Europea delle Vie Francigene, rete portante del Consiglio d'Europa, in collaborazione con il Comune di Bari, l'Agenzia regionale del Turismo Pugliapromozione e il Consorzio Vie Sacre.
Il tema del primo incontro, la candidatura a riconoscimento ufficiale come Itinerario Culturale del Consiglio d'Europa del percorso a sud di Roma, nonché le misure di intervento comunitarie di "Europa Creativa".
Leggi tutto

Su www.viefrancigene.org, sito ufficiale dell'Associazione Europea delle Vie Francigene, trovi le mappe e le tracce GPS del percorso della Via Francigena dal Gran San Bernardo a Brindisi, notizie ed eventi sul grande itinerario culturale.

in evidenza

itinerAria - Slow Tech

Cartoguida della Via Francigena: il nostro (piccolo) successo editoriale

Migliaia di copie distribuite gratuitamente dalle Regioni nelle fiere e nei punti d’informazione turistica, centinaia di copie vendute tramite Amazon e gli store on line, in tutto il mondo: la cartoguida del tratto italiano della Via Francigena, realizzata da itinerAria in collaborazione con la Regione Toscana e AEVF, sta avendo un successo inatteso, ed è stata molto apprezzata dai viandanti, che l’hanno trovata uno strumento pratico ed efficace per orientarsi lungo il percorso.
Leggi la descrizione dettagliata della guida!

La tecnologia al servizio della lentezza

Viaggiamo a piedi e in bicicletta lungo antiche vie e nuovi itinerari, che valorizziamo tramite le nuove tecnologie. Tracciamo i percorsi con il GPS, li pubblichiamo sui nostri sistemi informativi geografici e sulle nostre App, li valorizziamo con i viaggi-evento, il web e i social network, li raccontiamo durante il Festival della Viandanza.
Scopri chi siamo


in evidenza

Diamo i numeri!

Questa newsletter è stata inviata a 23.694 appassionati del viaggio a piedi e in bicicletta. La nostra pagina Facebook "piace" a 14.134 persone, e 1174 persone ci seguono su Twitter.
Ti piace questa newsletter? Inviala ai tuoi amici, invitandoli a iscriversi!
Visita il nostro sito www.movimentolento.it per leggere altre notizie, articoli e itinerari per chi viaggia con lentezza


Movimentolento.it, Lifeintravel.it, Viefrancigene.org: tre siti, tre newsletter, tre community gestite in sinergia, per un totale di più di 120.000 visite al mese ai siti, più di 27.000 iscritti alle newsletter, più di 37.000 fan su Facebook (dati ottobre 2014). E in più l’evento di riferimento nel settore del viaggio lento: il Festival della Viandanza.
Vuoi promuovere la tua attività nel settore dello slow travel? Contattaci, saremo felici di progettare insieme a te la migliore campagna promozionale, a prezzi molto competitivi.

facebook twitter youtube

La newsletter è curata da itinerAria, in collaborazione con l'Associazione Il Movimento Lento, per divulgare il viaggio a piedi e in bicicletta. La newsletter esce senza periodicità, è gratuita e riservata agli iscritti alla mailing list itinerAria-Movimento Lento.

Se non desideri ricevere questa newsletter inviaci una mail con oggetto "cancellami".

ItinerariaMapSlow