Se non visualizzate bene questo messaggio cliccate qui
 
 

Newsletter
per chi viaggia senza fretta

a piedi e in bicicletta

 
 

 
 

Dopo tre anni di attivita' sul web e lungo i sentieri, il Movimento Lento ha deciso di fare il grande salto, costituendosi come Associazione senza scopo di lucro.
La missione e' quella di sempre: diffondere la cultura del viaggio lento come stile di vita, ma l'organizzazione si e' allargata comprendendo nuovi amici, nuove idee, nuovi obiettivi.
Stiamo lavorando innanzitutto sui grandi itinerari, con azioni concrete che contribuiscano a risolvere i problemi di percorribilita' e accoglienza, e promuovano il viaggio lento nel nostro Paese.
Vogliamo essere estremamente operativi e costruttivi, presentare le soluzioni prima ancora di segnalare i problemi, collaborare con chi lavora sul territorio ad ogni livello e in ogni settore: politico, associazionistico, professionale.
In questo periodo di crisi profonda vogliamo contribuire alla costruzione di un nuovo modello di sviluppo, portando nella vita quotidiana la sensazione di semplice felicita' che ci accompagna lungo i nostri cammini.

Alberto Conte


Le notizie

La Ciclovia delle Isole di Venezia
E' on line la Ciclovia delle Isole di Venezia, il percorso per gli amanti della bicicletta che tocca Chioggia, il Lido di Venezia e Pellestrina! Il percorso fa parte del progetto "Cicloturismo Veneto" elaborato dalla Regione del Veneto in collaborazione con la Provincia di Venezia e l'APT di Venezia. Un affascinante percorso da compiere in bicicletta lungo la terraferma veneziana che da Cavanella d’Adige arriva fino a Bibione attraversando Chioggia, Pellestrina, Lido di Venezia, Punta Sabbioni, Cavallino, Lido di Jesolo, Eraclea Mare, Portogruaro e Caorle. 

Poeti, scrittori, artisti, pellegrini... insieme!
Poeti, scrittori, artisti, pellegrini dei cammini d'Europa e amici della Libreria Editrice Urso si incontrano a Vigevano (Pavia) il 16 novembre 2011 a partire dalle ore 18,00 fino alle 23,00. Coordina l'incontro Francesco Urso (con Liliana Calabrese voce e chitarra). Parteciperanno al dibattito poeti, artisti, amici della Libreria Editrice, e anche pellegrini di vari cammini d’Europa. Si parlerà dell’attaccamento alla terra, di desiderio di fuga e di ritorno e di quant’altro ci aspettiamo ancora per dare senso e gioia di vivere. Leggi il programma dettagliato

A Trento si fa' la cosa giusta
Torna dal 28 al 30 ottobre 2011Fa’ la Cosa Giusta! - Trento”, la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, giunta alla settima edizione dopo il record di 13.000 visitatori del 2010.Org anizzata da Trentino Arcobaleno e Confesercenti del Trentino, la mostra mercato porterà anche quest’anno nelle strutture di Trento Fiere in Via Briamasco oltre 160 fra agricoltori biologici, botteghe del commercio equo, associazioni, cooperative sociali, e aziende che propongono prodotti e servizi rispettosi dell’ambiente. Un'occasione per incontrare e quindi conoscere da vicino aziende, progetti e buone prassi amministrative, che sul territorio locale, ma non solo, stanno costruendo un’economia più attenta alle persone e all’ambiente.

Leggi tutte le news


Gli itinerari

La Ciclovia Destra Po
Il percorso si snoda interamente sulle strade arginali della destra orografica del fiume Po. Gli argini sono aperti al traffico, molto scarso, e sono chiusi al traffico non autorizzato solo in alcuni punti e in alcuni periodi dell'anno. Da Revere a Quingentole sono chiusi al traffico solo il Sabato e la Domenica da fine Aprile a fine Agosto.
Da San Benedetto Po, dove merita una visita la maestosa Abbazia del Polirone, al ponte nei pressi di Borgoforte, il percorso si svolge in promiscuità con il traffico, anche qui molto scarso. Questo è il tratto più suggestivo, con splendide viste sul grande fiume, merita una sosta la zona del Manico di Paiolo. Il tratto finale fino a Luzzara si snoda prevalentemente su strade bianche che lambiscono il Parco Naturale di San Colombano.

Scarica il Road Book e la traccia Gps del percorso e visita il portale dedicato alle ciclovie del Sistema Turistico Po di Lombardia2000 chilometri di percorsi interamente pianeggianti e lontani dal traffico, su strade campestri, viabilità secondaria e piste ciclabili.


Leggere con lentezza

Ciclovia del Po

Per guidare il viaggiatore in bicicletta lungo la Ciclovia del Po, è finalmente disponibile in libreria, una guida cicloturisica prodotta dalla FIAB per la collana "cicloguide" della casa editrice Ediciclo.
Si tratta, di fatto, della descrizione del migliore itinerario oggi disponibile per i ciclisti che intendano percorrere, lungo le due sponde del fiume, i 750 chilometri che separano Pian del Re, alle pendici del Monviso, dalla Lanterna di Pila, sul mar Adriatico. L'opera è composta da due volumi: il primo descrive il tratto dalla sorgente a Cremona e il secondo da Cremona fino al mare. Ediciclo Editore, 16.00 Euro.


Il blog

Che ne sarà di me: sopravvivere a un cammino, di Luigi Nacci
Ed ora? Ora che accade? Ora si torna a casa. So che non vuoi. Sei arrivato a Finisterre, perché Santiago non ti bastava più. Sei arrivato al faro, hai sceso la scogliera, hai tentato di camminare sull’acqua ma non ce l’hai fatta. Lo so, le tue gambe volevano camminare ancora. Anche la tua testa, anche le tue pupille volevano. Però ora si torna a casa. Stai già pensando al prossimo cammino. Farò la Via de la Plata, o il Camino del Norte, o resterò in Italia, farò la Francigena, o andrò a Gerusalemme, non mi ferma più nessuno. E poi? Farai trekking in Anatolia, in Patagonia, in Australia? No, lo so che non lo farai, perché a te il trekking non interessa. Farai il Cammino di Sant’Agostino, l’iter aquileiense? No, non lo farai, perché non è la fede che ti fa macinare km, e le vie brevi non ti interessano. E allora che farai, rifarai ogni anno gli stessi cammini?  [...]



I Viaggi

Capodanno con le carovane berbere in Marocco - dal 28 Dicembre all'8 Gennaio
Il viaggio a piedi di Capodanno nel deserto del Marocco è completo, così la Compagnia dei Cammini sta attivando un secondo gruppo, con partenza posticipata di un giorno rispetto al primo: dal 28 dicembre all'8 gennaio. Chi è interessato a un viaggio speciale, che dalla Valle della Draa arriva a Tigounite, a ridosso delle dune, è pregato di iscriversi al più presto perchè i posti aerei sono ormai limitati.
La valle del fiume Draa (tra Agdez e M'hamid) è considerata uno dei posti più suggestivi del Marocco. È un lunghissimo corridoio verde di oltre 200 km incuneato nel deserto, con orti, palmeti e piccoli villaggi in terra cruda.

Visita il sito web della Compagnia dei Cammini e leggi il calendario completo dei viaggi.

Diari di Viaggio

CamminaFrancigena Senese
Si è concluso il CamminaFrancigena Senese 2011 e tutte le pagine di diario ed i video realizzati durante il cammino sono disponibili nel canale web dedicato alle Vie Francigene. Ecco il diario dell'ultima tappa: "Una tappa lunga e stupenda, nel cuore della Val d’Orcia. Dopo la partenza collaudiamo un nuovo tratto di percorso tra Ponte d’Arbia e Buonconvento, preparato a tempo di record apposta per noi dalla Provincia di Siena. Quindi proviamo l’ebbrezza di due chilometri sul bordo di una provinciale con il traffico dei pendolari del mattino, prima di salire vero il paradiso dei crinali che portano verso Torrenieri. Non paghi, dopo pranzo scegliamo di allungare la breve distanza che ci separa da San Quirico con una deviazione che ci conduce nei set di alcune tra le più celebri immagini paesaggistiche della Toscana.." Leggi tutte le altre pagine del diario con le immagini più belle ed il video racconto giornaliero

CamminaAmare Basilicata
E' online un nuovo diario di viaggio scritto da Riccardo Carnovalini e Benedetta Erbice, due CamminAttori che stanno percorrendo a piedi la Regione Basilicata da una costa all’altra, come nell’omonimo film di Rocco Papaleo. L'obiettivo del viaggio è di promuovere la conoscenza del territorio attraverso la scoperta delle eccellenze sostenibili, persone, enti e iniziative che producono ricchezza rispettando il territorio e chi lo abita;. la ricerca della bellezza, senza ignorare i contrasti delle attività estrattive d’idrocarburi; il coinvolgimento di musicisti, poeti e letterati lucani; la messa a punto di un itinerario inedito tracciato con il GPS e un’accurata documentazione fotografica per confrontare i paesaggi delle coste di oggi con quelli di ieri.


La Casa del Movimento Lento

Appuntamenti lenti - seminari e corsi
Con il prossimo appuntamento di fine Ottobre con Giovanni Balzaretti ed il suo "Cantiere di narrazione" si chiude il ciclo 2011 di seminari e corsi dedicati al viaggio lento. Siamo già al lavoro per realizzare il calendario degli appuntamenti per il 2012. Spinti dall'entusiamo dei partecipanti ai corsi precedenti, che ringraziamo di cuore per l'amicizia ed il sostegno dimostrati, cercheremo di arricchire il programma con nuove proposte... Arrivederci a Primavera!

I prossimi seminari e corsi:


10-12 febbraio: Diventare esploratori, imparare a perdersi e ritrovarsi sulla Terra (Franco Michieli)
Un grande geografo ed esploratore ci aiuta a riscoprire le facoltà umane di orientamento, e gli infiniti elementi naturali che permettono a uomini e animali di viaggiare sulla terra, nell'acqua e nell'aria senza bisogno di strumenti artificiali, ritrovandosi sempre. 
Il videoracconto del seminario "Diventare Esploratori" del 13-15 Maggio 2011

24-26 febbraio: Tecnologia in cammino, corso di base per l’uso del GPS lungo i sentieri (Federico Carli Giori)
Per chi desidera utilizzare il GPS e le banche dati disponibili sul web per l’orientamento e per la pianificazione delle escursioni e dei viaggi a piedi e in bicicletta, e per gli operatori turistici che vorrebbero utilizzare le tecnologie geografiche per valorizzare il loro territorio. 
Il videoracconto del corso "Tecnologia in Cammino" del 25-27 Febbraio 2011

2-4 marzo: Parole in cammino, cantiere di narrazione (Giovanni Balzaretti)
Un grande “camminAttore”, regista, pedagogo, ci rivela i segreti della narrazione, e ci spiega la loro utilità lungo il cammino, e nella vita di tutti i giorni.
Il videoracconto del seminario "Parole in Cammino" del 1-3 aprile 2011

23-25 marzo: Il cammino profondo, corso di camminate consapevoli e meditative (Luca Gianotti)
Un seminario per approfondire gli aspetti terapeutici del camminare, provando alcuni esercizi di camminate dell’attenzione, camminate consapevoli, meditazioni camminate. 
Il videoracconto del seminario "Il cammino profondo" del 18-20 Marzo 2011

Viaggiare con lentezza lungo le antiche vie

Via Francigena, completato il tratto Torino Vercelli
È stato presentato il 21 ottobre il terzo tratto piemontese della Via Francigena. Il progetto era iniziato con la valorizzazione del tratto di Sigerico (territorio morenico-canavesano) e successivamente di quello Valle di Susa-Monginevro-Arles, che si collega a Santiago di Compostela. Per valorizzare il tratto della Via Francigena nel territorio torinese, l’Ufficio Turismo Torino e Provincia organizza un tour guidato alla scoperta della Torino Medievale nel quadrilatero romano. Un itinerario che percorrerà i luoghi in cui trovavano ospitalità i pellegrini scesi dalla Via Francigena del Moncenisio e del Monginevro diretti verso Roma. Il tour è in programma per sabato 26 novembre, 3 e 10 dicembre, con ritrovo alle ore 14.30 a Palazzo Madama, in piazza Castello a Torino. Tutte le informazioni relative al tour, al tratto Torino-Vercelli appena completato e alle iniziative in programma sono consultabili sul sito web dell'Ufficio Turismo Torino e Provincia all'indirizzo www.turismotorino.org.

Il Cammino dell'Amore
Per prepararsi al loro matrimonio Ilaria e Sandro hanno creato un pellegrinaggio ad hoc lungo la Via Francigena del Sud, con l'intenzione di camminare sulla via degli avi, in modo da raccogliere i preziosi insegnamenti e le memorie racchiusi in una tradizione che non parla, ma sussurra ai cuori di chi sa ascoltare. Probabilmente l'elemento più potente che li unifica come coppia è il fatto di essere entrambi in un cammino spirituale, da sempre. Questa appassionata ricerca li contraddistingue prima come individui e poi come nucleo, facendoli vibrare sulla stessa lunghezza d'onda, conferendo loro valori assai simili e armonizzandoli nell'amore, l'accettazione e la fede che l'unione con lo spirito ragala. Nel riconoscimento dell'importanza di questa fusione e nella gratitudine per poterla vivere, Ilaria e Sandro hanno pensato che un modo bello per celebrarla, per prepararsi allo stesso tempo al loro matrimonio fosse un pellerinaggio. Entrambi amano camminare, sentono profondamente il contatto con la Natura e si divertono nei viaggi avventurosi! Vai al loro Blog

Il Forrest Gump degli indignati, contro la crisi percorre a piedi  la Francigena
Da Montgenevre (in Francia) a Roma, percorrendo la Via Francigena. Italiano, indignato, lavoratore a nero e preoccupato per la "grave crisi": così si presenta questo novello "Forrest Gump", al secolo Marco Marangoni, classe 1965. Marangoni, scarpette, sacco a pelo e mini pc alla mano, ha deciso di macinare chilometri su chilometri per portare la sua indignazione a Roma, in tempo per il 15 ottobre, quando nella Capitale si è svolta la mobilitazione internazionale “United for Global Change”.


Via Francigena nel Lazio  - Formello, Chiesa di San Lorenzo
La chiesa di San Lorenzo è di fondazione molto antica: la prima notizia che se ne ha risale infatti al 1033. Di questo primo edificio non rimane però traccia e quello attuale è il risultato di diverse fasi costruttive. La facciata è parzialmente nascosta dal campanile quattrocentesco e da altre strutture. L’interno, del XVI secolo, è a tre navate divise da pilastri. Sul pavimento della navatella destra è la meridiana, recentemente ricostruita con i pezzi originari di quella settecentesca, smantellata nel 1958 per la realizzazione del pavimento.



Guarda gli slideshow delle altre attrattive sul canale YouTube della Via Francigena nel Lazio
Guarda il video della tappa e scarica il roadbook della tappa

Segui i videoracconti e i consigli del CamminaFrancigena 2011 su www.francigenalazio.it e iscriviti al Gruppo su Facebook "Via Francigena nel Lazio" per condividere foto e informazioni relative al tratto laziale della Via Francigena.

Iscriviti a "CamminaFrancigena", per tenerti informato sulle novità del grande itinerario culturale!




Unisciti alla nostra community di Facebook, vieni a trovarci e scrivi sulla Bacheca del Movimento Lento i tuoi commenti.
Mettiamo a disposizione di tutti gli amanti del viaggio a piedi e in bicicletta un luogo dove conoscersi e raccontare le proprie esperienze.   

Diventa nostro amico anche su Twitter !!!




           
 
La newsletter è curata dall'Associazione Il Movimento Lento,
per divulgare il viaggio a piedi e in bicicletta.
La newsletter esce senza periodicità, è gratuita
e riservata agli iscritti alla mailing list del Movimento Lento.