Se non visualizzate bene questo messaggio cliccate qui
 
  Il Movimento Lento

Newsletter
per chi viaggia senza fretta
a piedi e in bicicletta

 
 
 
 
Le recenti alluvioni hanno distrutto vite, città, strade, e ovviamente sentieri. La Via Francigena in Lunigiana è stata seriamente danneggiata, ancora non si conoscono i danni che comunque saranno probabilmente importanti. Nell’attesa di poter ripercorrere l’itinerario, i pellegrini hanno comunque voluto aiutare la comunità locale: Cristina Menghini è partita per Aulla insieme a un gruppo di 7 pellegrini e 13 volontari della protezione civile di Cinisello Balsamo, e per tre giorni hanno aiutato gli abitanti a sgombrare dal fango le loro case. E’ stato un gesto concreto di solidarietà, una dimostrazione di affetto e riconoscenza dei pellegrini verso una comunità che li ha sempre accolti con affetto.
Don Giovanni, parroco di San Caprasio, ha messo a disposizione un conto corrente presso la Cassa di Risparmio di Carrara filiale di Aulla per poter aiutare la comunità.
Chiunque volesse rendersi disponibile per eventuali futuri interventi può contattare via e-mail Cristina.

Alberto Conte

Le notizie

Il ciclo pellegrinaggio: da Torino a Caravaggio
Per pedalare Costante Giacobbe ha bisogno di raggiungere un centro affettivo. Così ha iniziato a visitare i Santuari, prima quelli principali, poi, via, via, gli altri. Ha scoperto cose importanti, ha conosciuto meglio la millenaria storia cristiana della nostra tradizione dando vita al ciclo pellegrinaggio. Ha esplorato il territorio delle sue parti: dalla Dora Riparia all'Adda e oltre. Pian piano ha incominciato a unire "spezzoni" di gita, sino a quando ha scoperto che poteva nascere qualcosa di organico e utile anche per altre persone. Il primo ciclo pellegrinaggio che presenta all'interno del suo blog (http://cgiacobbe.blogspot.com) inizia da Torino: la Chiesa di Santa Zita dove sono custodite le spoglie del Beato Francesco Faa' di Bruno e termina al Santuario di Caravaggio.

La tecnologia in cammino, corso GPS

Dal 25 al 27 Novembre, presso il Village Siaf di Volterra si terrà un corso base per l'uso dei GPS lungo i sentieri, dedicato a chi desidera utilizzare il GPS e le banche dati disponibili sul web per l’orientamento e per la pianificazione delle escursioni e dei viaggi a piedi e in bicicletta. Il corso, prevede una parte teorica in cui vengono illustrati i principi di funzionamento degli strumenti GPS e le basi per l’uso dei software geografici, ed esercitazioni pratiche lungo i sentieri. Alla fine dei due giorni gli allievi saranno in grado di scegliere lo strumento migliore per le proprie esigenze, di utilizzarlo autonomamente, di pianificare un’escursione tramite il computer e il web, di georeferenziare le foto scattate con una fotocamera digitale, di scaricare, visualizzare e condividere con gli amici le loro escursioni. Clicca per maggiori informazioni.

Acquarelli in cammino

Da lunedì 21 novembre presso la libreria Hoepli di Milano, saranno in esposizione gli acquarelli realizzati da Claudio Jaccarino durante il cammino a piedi: CamminAmare 2011 in Basilicata, da Sapri-Maratea a Scanzano Jonica. Gli acquarelli di Jaccarino coniugano il respiro dell'andare lento con la bellezza dei colori di un paesaggio agricolo, collinare, a volte persino lunare (come tra i calanchi argillosi di Aliano): schizzi di viaggio che testimoniano la bellezza e la varietà del paesaggio italiano. Claudio Jaccarino racconterà la nascita e la realizzazione dei diari di viaggio che realizza ogni anno in compagnia degli amici di CamminAmare attraverso lunghi cammini a piedi dove coniuga il passo lento, il disegno sintetico e la pittura ad acqua.

MontagnArt 2011

Dal 4 al 25 Novembre la cittadina di Torre Pellice ospiterà MontagnArt, la Seconda Rassegna di Arte e Spettacolo sulla Montagna, realizzata in collaborazione con la 59a Edizione del Trento Film Festival. Tutte le manifestazioni, tranne la passeggiata storico-letteraria e lo spettacolo teatrale, sono ad ingresso libero.
Clicca qui per maggiori informazioni

Leggi tutte le news

Gli itinerari

Le garzaie della Lomellina

Il lungo itinerario da percorrere in bicicletta attraversa la zona della Lomellina dove si concentra il maggior numero di "garzaie", aree umide dove nidificano numerose specie avicole. L'anello, della lunghezza di 80 km può essere suddiviso a piacere grazie alla presenza di numerose linee e stazioni ferroviarie che attraversano il territorio pavese.

Scarica il Road Book e la traccia Gps del percorso e visita il portale dedicato alle ciclovie del Sistema Turistico Po di Lombardia: 2000 chilometri di percorsi interamente pianeggianti e lontani dal traffico, su strade campestri, viabilità secondaria e piste ciclabili.

Leggere con lentezza

Passeggiate a Levante

In libreria il testo “Passeggiate a Levante”, scritto da Enrico Pelos all'insegna del movimento lento. Una scelta di 45 itinerari, tra i molti che lo stesso scrittore ha percorso nella Liguria di Levante, nelle province di Genova e La Spezia, e che comprendono sia semplici passeggiate per tutti ed escursioni un po' più impegnative, ma adatte a tutte le stagioni.
Molti sono percorsi famosi ma sempre belli da (ri)scoprire: Golfo Paradiso, Portofino, Antola, Beigua, Val d'Aveto, Val Gargassa, Baia delle Favole, etc. nomi evocativi che meritano di essere conosciuti ed esplorati ma senza fretta, tra il verde dei boschi e l'azzurro del mare e dei laghi. Edizioni Blu, 16.00 euro.


Il blog

La Basilicata a piedi dal Tirreno allo Jonio, di Riccardo Carnovalini

Dopo aver percorso tre coast to coast da Maratea a Scanzano nell’arco di un anno, posso dire che questa Basilicata fa innamorare, soprattutto perché racchiude un mondo sconosciuto. Sconosciuto agli italiani ma anche ai suoi abitanti, a quei lucani gentili e ospitali che ormai non la attraversano più al ritmo del cuore e dei passi. Vanno in auto, da una valle all’altra, lungo strade veloci e disumane. Non si fermano più a bere alle fontane, bevono fiumi di birra nei bar. Gli anziani ci hanno aspettato nei paesi. Hanno smesso di giocare a carte per intervistarci. “Venite da Lauria? Com’è possibile? Dove siete passati?... ma lì ci sono solo rovi, lì non passa più nessuno”. Si che si passa. [...]

Aprile è il più crudele dei mesi, di Carla De Bernardi

Il toccante racconto di Carla del suo recente passaggio all'Aquila: "... Il centro storico, dove a fatica si trova un caffè, è una landa desolata priva di vita, blindata e presidiata dall’esercito dove si aggira solitario Pluto, il bel pastore tedesco che non appartiene più a nessuno. Quanto può essere triste un cane senza padrone? Su una panchina vuota una  bambola parlante svestita mostra il suo microfono ammutolito e gli snodi del suo corpo meccanico. Quanto  può essere triste la bambina che l’ha persa? Fare fotografie è difficile e penoso, mi sembra di fare violenza alla città, ai morti e sopratutto ai vivi. Mi tremano le mani ma continuo, spinta dalla volontà di testimoniare  questa realtà per la quale non trovo parole." [...]

Il cammino di Santiago, di Fabio Castano

La notte ha portato in dote altri dolori. Sembri un burattino quando ti alzi dalla branda e provi a muovere i muscoli. Fai un po’ di stiramento tenendoti alla struttura del letto a castello. La sveglia è all’alba. Tutti i pellegrini dell’ostello si mobilitano in gruppo. Dopo una colazione necessariamente abbondante e ricca esci. L’aria gelida ti sfiora la pelle. Ti rimetti in cammino. I primi passi nella notte spagnola sono sempre i più difficili. Sono quelli che danno il ritmo, sincronizzano i muscoli, li allungano: potrebbero già fare la differenza tra una giornata tranquilla e una con molta sofferenza. Avanzi nel buio spesso. [...]

Leggi tutti gli articoli del blog

I Viaggi

Capodanno tra i Greci di Calabria - dal 29 Dicembre al 4 Gennaio

In Calabria nel versante Ionico Meridionale del Parco Nazionale dell’Aspromonte, lungo la Vallata della fiumara Amendolea, vive una minoranza linguistica denominata “Greci di Calabria”. Si tratta di una vera e propria isola culturale che parla la lingua di Omero e che conserva usi e tradizioni millenari, tramandati di casa in casa, di focolare in focolare. Il programma offre la possibilità di scoprire un angolo poco conosciuto del Sud Italia, ancora più suggestivo nel periodo invernale, con i suoi piccoli borghi e le montagne dell’Aspromonte “accarezzate” dalle limpide acque del mar Ionio, la vicinissima Sicilia e il maestoso Etna.

Visita il sito web della Compagnia dei Cammini e leggi il calendario completo dei viaggi.


Diari di Viaggio

Cacca di cavallo, resoconto di un viaggio sulla via Francigena del Sud

"Questa volta io ed Antonio volevamo fare un’esperienza diversa. L’idea principale era quella di partire direttamente dal maneggio dove teniamo i nostri cavalli senza doverli trasportare da qualche parte per iniziare il viaggio come abbiamo sempre fatto nei precedenti trekking. All’inizio non avevamo una meta precisa, c’era solo la volontà di portare i nostri orizzonti fuori dalle ordinarie passeggiate fatte nei dintorni del maneggio e capire se era possibile arrivare “da qualche parte” senza dover per forza fare “dell’asfalto”! Ci abbiamo messo pochissimo a decidere che volevamo farlo (circa dieci minuti), dopodiché Antonio si è messo subito alla ricerca del materiale necessario a rendere l’idea un vero e proprio progetto. Una prima analisi delle possibilità offerte ci ha fatto propendere per la via Francigena del Sud (la parte Laziale), che ci è subito sembrata un percorso interessante e non troppo difficile da raggiungere dalla nostra postazione iniziale di Rocca di Papa." Leggi il diario


La Casa del Movimento Lento

Appuntamenti lenti - seminari e corsi

Abbiamo programmato i primi corsi del calendario 2012, che sarà aperto con l'ormai "classico" corso di orientamento a vista dell'esploratore Franco Michieli, seguiranno i corsi di GPS, meditazione, narrazione, e stiamo lavorando ad alcune interessanti novità che vi presenteremo nelle prossime settimane.
Vi aspettiamo numerosi!

I prossimi seminari e corsi:

10-12 febbraio: Diventare esploratori, imparare a perdersi e ritrovarsi sulla Terra (Franco Michieli)
Un grande geografo ed esploratore ci aiuta a riscoprire le facoltà umane di orientamento, e gli infiniti elementi naturali che permettono a uomini e animali di viaggiare sulla terra, nell'acqua e nell'aria senza bisogno di strumenti artificiali, ritrovandosi sempre.
Il videoracconto del seminario "Diventare Esploratori" del 13-15 Maggio 2011

24-26 febbraio: Tecnologia in cammino, corso di base per l’uso del GPS lungo i sentieri (Federico Carli Giori)
Per chi desidera utilizzare il GPS e le banche dati disponibili sul web per l’orientamento e per la pianificazione delle escursioni e dei viaggi a piedi e in bicicletta, e per gli operatori turistici che vorrebbero utilizzare le tecnologie geografiche per valorizzare il loro territorio.
Il videoracconto del corso "Tecnologia in Cammino" del 25-27 Febbraio 2011

2-4 marzo: Parole in cammino, cantiere di narrazione (Giovanni Balzaretti)

Un grande “camminAttore”, regista, pedagogo, ci rivela i segreti della narrazione, e ci spiega la loro utilità lungo il cammino, e nella vita di tutti i giorni.
Il videoracconto del seminario "Parole in Cammino" del 1-3 aprile 2011

23-25 marzo: Il cammino profondo, corso di camminate consapevoli e meditative (Luca Gianotti)
Un seminario per approfondire gli aspetti terapeutici del camminare, provando alcuni esercizi di camminate dell’attenzione, camminate consapevoli, meditazioni camminate.
Il videoracconto del seminario "Il cammino profondo" del 18-20 Marzo 2011

Visita il sito e contattaci per informazioni o diventa nostro fan su Facebook 


Viaggiare con lentezza lungo le antiche vie

Nasce il Green Pilgrimage Network

Il ''Green Pilgrimage Network'' è la rete globale che è stata presentata, alla presenza del Principe Filippo, Duca di Edimburgo, e di rappresentanti di tutte le religioni, ad Assisi da lunedì 31 ottobre al 2 novembre per la celebrazione ''Terra Sacra''. Un evento organizzato dall'Alleanza delle Religioni e della Conservazione (Arc) in collaborazione con il Wwf. ''Ogni anno - rileva una nota del Wwf - nel mondo sono circa 100 milioni i pellegrini che visitano città e luoghi sacri delle diverse religioni nel mondo. Ma il pellegrinaggio, che rappresenta il più grande evento di viaggio al mondo, porta con sè notevoli impatti sull'ambiente e sulla biodiversità legati alle emissioni di carbonio, all' utilizzo di risorse, acqua e cibo, alla produzione di rifiuti. Per questo l'Alleanza delle Religioni e della Conservazione (Arc) ha fondato il ''Green Pilgrimage Network'', la prima rete globale per rendere i pellegrinaggi più sostenibili, che aiuterà le fedi a rendere i propri siti sacri e le città di pellegrinaggio più sostenibili, nel rispetto delle rispettive religioni, spiegando ai pellegrini come ''alleggerire'' la propria impronta ecologica sul pianeta''.

Prorogato il premio Internazionale "inVia!"

Vista la crescente richiesta di partecipazione alla seconda edizione del Premio internazionale inVia! e volendo accogliere la candidatura di tutti coloro che, non avendolo ancora fatto, vorranno inviare le proprie opere, viene prorogato al 30 novembre 2011 il termine di consegna delle stesse. Il Premio è un'iniziativa che invita chiunque abbia percorso un tratto delle Vie Francigene a presentare foto, video, lettere brevi ed sms, i migliori dei quali verranno selezionati, entro il 31 gennaio 2012, da una Giuria di esperti che premierà l’originalità, la qualità artistica e la capacità di comunicare il valore dell’esperienza del cammino. Leggi le modalità di partecipazione

7° incontro dei pellegrini a Montefiascone

Dopo la bellissima esperienza del 6° incontro dei pellegrini, per la seconda volta a Burolo di Ivrea, l'Associazione La Francigena organizza nelle giornate del 26-27 Novembre un nuovo appuntamento a Montefiascone presso l'Accoglienza Raggio di Sole. Leggi il programma completo dell'evento e le modalità per partecipare.

Segui i videoracconti e i consigli del CamminaFrancigena 2011 su www.francigenalazio.it e iscriviti al Gruppo su Facebook "Via Francigena nel Lazio" per condividere foto e informazioni relative al tratto laziale della Via Francigena.
 
Iscriviti a "CamminaFrancigena", per tenerti informato sulle novità del grande itinerario culturale!


Il Movimento Lento nei social network

Unisciti alla nostra community di Facebook, vieni a trovarci e scrivi sulla Bacheca del Movimento Lento i tuoi commenti.
Mettiamo a disposizione di tutti gli amanti del viaggio a piedi e in bicicletta un luogo dove conoscersi e raccontare le proprie esperienze.   

Diventa nostro amico anche su Twitter !!!

Visita il nostro sito www.movimentolento.it per leggere altre notizie, articoli e itinerari per chi viaggia con lentezza. 


itinerAria - Slow Tech

 
 
La newsletter è curata dall'Associazione Il Movimento Lento,
per divulgare il viaggio a piedi e in bicicletta.
La newsletter esce senza periodicità, è gratuita
e riservata agli iscritti alla mailing list del Movimento Lento. .