Movimento Lento Network

Cammino di Oropa Canavesano

zoomgeolocalization

DESCRIZIONE

Il ramo occidentale del Cammino di Oropa collega il territorio del Canavese, in provincia di Torino, con il Biellese, attraversando un’area di grande interesse paesaggistico, naturalistico e culturale.

L’itinerario parte dal centro storico di Valperga, sale verso il Sacro Monte di Belmonte, riconosciuto come patrimonio dell’umanità dall’Unesco, attraversa le sorprendenti aree verdi della Valle Sacra e della Valchiusella, scende a Ivrea, altra città riconosciuta dall’Unesco come città industriale del XX secolo, e si congiunge al ramo principale del Cammino di Oropa sulla sommità della Serra, la più grande morena d’Europa.

Rispetto al Cammino di Oropa della Serra, che collega Santhià a Oropa, il Cammino Canavesano è più lungo (circa 85 km in 5 tappe contro i 61 km in 4 tappe dell’itinerario principale) e più impegnativo, oltre che per la lunghezza per i dislivelli e per la carenza di punti di rifornimento di acqua e cibo lungo il percorso.

E’ un itinerario che consigliamo a viandanti con un minimo di esperienza di cammini a tappe, e a chi ha già percorso l’itinerario Santhià-Oropa e vuole conoscere un nuovo pezzo del territorio piemontese, ugualmente bello e sorprendente.

Le tappe sono state studiate in funzione della disponibilità di strutture di accoglienza. Mentre Cuorgné è una tappa “obbligata” in cui pernottare dopo la prima giornata di cammino, la seconda tappa può concludersi a Vidracco o in alternativa a Vistrorio; la terza giornata in alternativa ad Ivrea può concludersi a Chiaverano, che dista 5,2 km dal centro storico di Ivrea; in questo caso la tappa diventa piuttosto lunga ma il dislivello è più equilibrato.

Come arrivare al punto di partenza e ritornare dal punto di arrivo con i mezzi pubblici

Valperga è raggiungibile con il bus GTT da Ivrea linea 5143, o dalla stazione ferroviaria di Rivarolo Canavese, sulla linea Torino-Ivrea, con la linea 5137. Una volta arrivati al Santuario di Oropa potete ritornare a casa con il bus che arriva alla stazione ferroviaria di Biella e da qui raggiungere Torino o Milano.

Se siete costretti a utilizzare l’auto vi consigliamo di parcheggiarla a Ivrea, raggiungere Valperga in bus, e una volta arrivati al Santuario di Oropa ritornare a Ivrea il treno da Biella (purtroppo dovrete cambiare a Santhià e Chivasso).

Strutture di accoglienza, bar e ristoranti

Si può pernottare in alberghi o B&B a Cuorgné, Vidracco, Vistrorio, Ivrea, Chiaverano, Donato, e al Santuario di Graglia; in ogni posto tappa ci sono bar e ristoranti, mentre lungo il percorso fuori dai posti tappa c’è solo un bar e un negozio di alimentari a Fiorano Canavese.

TAPPE

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su twitter
× Come posso aiutarti?