Il Cammino di Sant'Antonio - Mappe e tracce GPS

Il Cammino di Sant'Antonio è un lungo itinerario a tappe che unisce Venezia e Padova con Dovadola, in provincia di Forlì-Cesena, dove si innesta nel Cammino di Assisi, e prosegue quindi verso l'Umbria. Il cammino tocca alcuni luoghi significativi per la vita del Santo, e può essere percorso sia a piedi che in mountain bike.

L’itinerario prevede il passaggio attraverso grandi e note città, alcune delle quali tra le più belle d’Italia: Venezia, Padova, Rovigo, Ferrara e Bologna.

I collegamenti sono stati effettuati scegliendo i percorsi più naturalistici possibili. Si attraversano i Parchi Regionali dei Colli Euganei, dei Gessi Bolognesi e dei Calanchi dell’Abbadessa, e della Vena del Gesso Romagnola.

Là dove l’urbanizzazione ha avuto il sopravvento si sono cercate stradine secondarie, di campagna, argini dei canali, ecc. per garantire la massima sicurezza ed il contatto con la natura ai viandanti.

Il cammino è attivo da maggio a settembre di ogni anno. In autunno e in inverno i sentieri sulle colline risultano impraticabili, soprattutto nei parchi bolognesi e romagnoli, dove il terreno è argilloso.

Sul sito web di riferimento www.ilcamminodisantantonio.org sono disponibili tutte le informazioni sull’itinerario, sulle strutture di accoglienza, dove ritirare la Credenziale e l'Assidua a fine cammino.

Tutte le informazioni sono state tratte dal sito di riferimento.