Movimento Lento Network

Alla scoperta della Via Amerina e dell’Alt(r)o Lazio

Alla scoperta della Via Amerina e dell’Alt(r)o Lazio

ItinerAria ha realizzato uno spazio web-GIS e una mini-app per la valorizzazione dei percorsi del comprensorio della Via Amerina e l’Alt(r)o Lazio – Il distretto slow per gli amanti dell’outdoor

Premesse

L’Agro Falisco è un’area geografica del Lazio settentrionale naturalmente vocata al biologico dove agricoltori, cittadini, operatori turistici, associazioni e pubbliche amministrazioni hanno stretto un accordo per la gestione sostenibile delle risorse attraverso, ad esempio, dell’impiego della filiera corta, gruppi di acquisto e mense pubbliche bio.

Nell’”Alt(r)o Lazio” la promozione dei prodotti biologici si coniuga inevitabilmente con la promozione del territorio in una continua ricerca del pieno sviluppo delle potenzialità economiche, sociali e culturali con la partecipazione diretta dei cittadini.

Scopri l’Agro Falisco e l’Alt(r)o Lazio.

L’esigenza del cliente e l’analisi dell’esistente

La protagonista assoluta è la Via Amerina, uno degli itinerari più iconici dell’Agro Falisco, ma sono degni di nota anche il Cammino Tuscia 103, la rete sentieristica del CAI, itinerari in mountain bike e gravel. Da non perdere le aree archeologiche, i “borghi sospesi” e i le aree protette: il Parco naturale Valle del Treja, il Monumento naturale Forre di Corchiano e l’Oasi WWF di Pian Sant’Angelo.

Per valorizzare questa rete di percorsi dell’Agro Falisco e Monti Cimini, la DMO del Bio-Distretto della Via Amerina e delle Forre con il contributo della Regione Lazio, ha messo a disposizione una serie di tecnologie utili a scoprire le ricchezze del territorio in autonomia o in compagnia dei Custodi del territorio: le guide professioniste e le associazioni di promozione sociale che da anni lavorano per mantenere in vita questi antichi percorsi.
Parliamo di un portale turistico (www.inagrofalisco.it) completo di guida interattiva e multimediale con la quale si ha la possibilità di accedere a contenuti utili a organizzarsi un’esperienza in natura in tutta sicurezza, il caricamento di tutti i percorsi su www.outdooractive.com 

Il nostro lavoro

La DMO del Bio-Distretto ha quindi commissionato a ItinerAria un’attività di supporto nella promozione del progetto.

Il nostro lavoro si è svolto secondo due macro-azioni:

  1. la creazione e pubblicazione di una mini-App all’interno della App EasyWays che consente di orientarsi lungo gli itinerari pedonali e ciclabili del Bio-Distretto visualizzando la propria posizione sul percorso tramite il GPS del dispositivo, anche senza connessione internet.
    In caso di distrazione un allarme visivo e sonoro avvisa se ci si allontana dal percorso ed è possibile segnalare eventuali problemi sugli itinerari comunicando via mail automaticamente la posizione GPS e allegando eventuali immagini esplicative.
    La App è scaricabile gratuitamente per iOS e Android.
  2. La creazione di una landing-page dedicata al progetto all’interno del portale del Movimento Lento Network.
    Le funzioni cartografiche garantite dall’integrazione del plugin Geopress sviluppato da ItinerAria, consentono di visualizzare l’intera rete su una mappa interattiva, selezionando i livelli che corrispondono sia agli itinerari che alle varie categorie di punti d’interesse e strutture di accoglienza. 

Vuoi valorizzare il tuo territorio tracciando o promuovendo una rete di itinerari pedonali o ciclabili?

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter

LEGGI ANCHE

Le Vie del Grano e del Legno
Progetti in Movimento Lento
Marta Miolo

Le Vie del Grano e del Legno

Il Cammino Minerario di Santa Barbara è un emozionante itinerario nel sud-ovest della Sardegna, che si sviluppa lungo un anello di circa 500 km, suddiviso

Leggi Tutto